martedì 31 dicembre 2013

Buon anno!!!

Due righe sentite per i miei fans. 
VI ADOROOOOOOO!!!!!

Felice Anno Nuovo!
troppo carinooooooo


C'è dell'altro, prevalentemente chiacchiere :) About le fanfiction su Harry

che ieri ci ha deliziato con questo tweet: 
Everyone has a "Titanic for the first time face"
In che contesto? Lo sa solo lui.. Bah.
132.151 retweet 166.633 preferiti

Quante cose nascono sulla mitica scrivania blu della camera delle idee!!!



Ecco il suo completino intimo alla moda:
Che ridere! Stiamo sclerando. Questo bellissimo (eh, come no?) disegno realizzato a due mani, io e la mia complice Concertina60mila643, senza guardare assolutamente cosa stavamo combinando! Si parla della fanfiction After (dovrò leggerla, alle gggiovani piace socché ed ha miliardi di puntate! che rabbia, come scrittrice mi fa davvero rabbia, e chi ci arriverà mai a 250 puntate??? La continuo la mia fanfiction, certo, però un successo così me lo sogno! Sicuramente mi sprona a fare sempre di meglio, però dovrei anche essere realistica: non si può fare tutto, a dividersi tra fumetti, racconti, storie per bambini, non si combina poi tanto. 



Mi consola il fatto che le fanfiction con Harry sono tutte uguali: Marcel è il nerd sfigato secchione preso di mira dai bulli e 1) c'è la ragazza popolare che le piace il capitano della squadra di football o il figone che se le fa tutte, oppure 2) c'è la tipa che arriva da fuori, è carina, e prende le difese del povero Marcel, lo protegge e la storia continua così. 

Questo mitico blog, sì è molto truzzo fotografare il computer!  Anche fotografarsi nel riflesso del forno, mi dicono dalla regia. E con le luci dell'albero addosso... Da fare, da fare!

Nel caso 1 lei non lo caga poi alla fine la tipa esce col tipo figo però durante l'appuntamento arriva Marcel - ma tutto normale, irriconoscibile,non più sfigato, praticamente Harry come è di solito, coi ricci,  - e li separa, picchia il figone, e la tipa si mette con Marcel solamente perché è cambiato nell'aspetto, adesso è bello. La versione 2 è con lei che lo continua a difendere, lui non gradisce questa cosa perché è il maschio che protegge la femmina e alla fine lui impara ad essere più forte. Alla fine del liceo, quando lui va all'università e si incontrano di nuovo, lui è cambiato, diventato come Harry e addirittura cambia nome perché Marcel è da sfigato, quindi si chiamerà Harry. 

Il genere fanfiction non finirà mai, però quelle con Marcel/Harry, una infinità, hanno ormai fatto il loro tempo, basta. Ovviamente Marcel viene dal video "Best Song Ever" di questa estate, e lo avete visto un sacco di volte qui sul mio blog. Ce ne sono anche con Leeroy, ma con Veronica no. Perché? Perché non c'è la storia di questa trans? Ma la scrivo io, tanto Mammarina è ancora a metà, anzi all'inizio. E mia figlia mi sgrida sempre che non l'ho continuata.

Tristezza truzza da oltreoceano, anche loro ce la mettono tutta:
I fratelli Scott!


Tornando a Marcel e le fanfiction che lo hanno come protagonista - dove non si impegnano, sono tutte uguali, "Let's pretend" (occhio che è in inglese) spoileriamo un po', contiene un segreto segretissimo: Marcel è il fratello gemello di Harry, il primo perfettino, il secondo sbandato, delinquente. Muore Marcel quando non c'è nessuno, e Harry inscena tutto un ambaradan per far credere che è morto lui, che tanto chi piangerebbe per la morte di un disgraziato come lui?

Avete letto il mio fumetto "I Santi" puntatona di Natale?
Raffaello & papino, Sanzio rules!!!

 In tutta la storia quindi abbiamo un falso Marcel. Verso il capitolo 41, più o meno, si scopre che Marcel era tartassato dai bulli, ma Harry non lo difendeva mai. Trova il fratello morto con una lettera tristissima, in cui gli diceva che aveva sempre voluto essere come Harry, che era la sua ispirazione, che se era come Harry non sarebbe finita così. Fatta sparire la lettera, Harry prende completamente il posto del fratello. 


Gli mancava essere Harry, e di notte usciva vestito come Harry. La protagonista non ci capisce niente, perché è tutto molto strano. Lui lo dice a lei, che non si chiama Tessa (è quella di "After"!). Il casino di fine stagione è che Marcel lavorava nel club che scriveva il giornalino della scuola, e ci si ritrova la ragazza, si trovano insieme. Un giorno in prima pagina compare l'articolo "Harry o Marcel?". Lei non è stata, ma solo lei sapeva... Finisce così la stagione. No, dai, interessante. Non lo scopiazzerò, forse....
Dai, smettiamola che è ora di andarsi a preparare per il fantastico concerto di Rimini, che c'è Mengoni e dovevamo imparare le canzoni invece ci siamo messe a fare questo, trallallerò. O che sceme. Google: Mengoni è subito prima della meningite.


E' più attraente Mengoni con lo sciarpone che Marco Carta coi pantaloncini giù giù giù...
Dice la mia complice, io non sono d'accordo. Sapete che io non sono tanto schizzinosa, eh eh!

Preferisco caricare l'immagine senza testa (era già così, in un sito che gioca molto sulla curiosità, con titoli tipo "famoso cantante di Amici ci mostra il suo fisico palestrato" e "Mengoni innamorato di una cantante di Amici". Non è male come sistema, ma boh, sembra un giochetto per raddoppiare le visualizzazioni senza fatica. Testi poi di otto righe al massimo! Io vi dò molto di più, vero? Avrò tutti i difetti del mondo, ma non sono avara di parole!)

Come avrete capito, l'anno finisce nella massima leggerezza e confusione...
Corriamo a cena, col monopattino!!!
Foto: facciamo diventare più commerciali i One Direction dai:)

sabato 28 dicembre 2013

Amori- 1.B Luigi lo voglio io


trovi le puntate nella colonna a destra --->

<< Amori 1 - - - Amori 2 >>

esclusivo!!!     Hot!!!    
... solo su dreamer passion ...
(vedi anche in alto la guida al romanzo)

oltre alle puntate hot promesse,
 il regalo extra di Natale 2013: le puntate bonus!

Le puntate Hot, identificate da una H, raccontano le parti sexy che avevo saltato;
le puntate Bonus, contrassegnate dalla B, sono vicende di contorno molto interessanti.

Amori 1B. luigi lo voglio io!!!
Eloisa, lo sveliamo subito, era innamorata di Luigi. Prima era stata colpita dalla vaga somiglianza dei loro nomi, poi le era piaciuto l'uomo. Esatto, uomo. Era forse l'unica che lo vedesse così, un uomo con tutte le carte in regola. E nel goffo tentativo di consolarlo, aveva espresso indirettamente il concetto che lui le piaceva. 
Sì, era un giro lungo, un discorso ritorto e complicato, che diceva che la lettera d'amore era una gran cosa e quindi anche lui era un gran pezzo di figo. Beh, nessuno avrebbe capito, non era colpa della poca perspicacia dell'impiegato. Eloisa però non era una che si sbilanciava: aveva già detto anche troppo!

Lui era molto confuso. I comportamenti di Barbara erano contraddittori, teneva il bigliettino rosso, poi lo evitava... Certo, era di fretta e il caffè per la Mattei era una questione improrogabile. Ma sì, di cosa poteva lamentarsi? Era stato un gran giorno. Eloisa era lì per confermarglielo, per darle la conferma. "Ehi, Elo..."
Si girò di scatto, lei, inebriata dalla sua voce. La voce di Luigi che pronunciava il suo nome. Ma quanto è bello sentire il proprio nome uscire dalle labbra dell'amato? Quelle labbra rosee, così carnose, chissà quanto erano morbide... Chissà che soavità un suo bacio.

"...Elo, tu che ci parli sempre, cosa dice la Babi di me?"


Per Marcel - Harry Styles, personaggio di innumerevoli fanfiction, leggi qui.

Ecco, queste sono le frasi che fanno male.
"Dunque, lo sai cosa pensa, te lo urla. Che sei lento nel lavoro, che la stressi con questa relazione inesistente..."
"Questo lo so, ma scherza. Del resto non sarebbe carino mettere in piazza la nostra storia, siamo in un ufficio serio. Voglio che mi racconti quello che ti confida. Dai, fai la brava... Ti prego!"

Idea geniale di Eloisa: riferirgli frasi carine che Barbara non aveva mai detto. Per il gusto di potergliele dire, per vederlo sorridere, felice. E poi alla fine glielo avrebbe confessato, che erano sentimenti suoi. Sì, era un buon modo per poter stare da sola con lui. In mensa, in ascensore, alla chiusura dell'ufficio. Wow che piano diabolico!

"Però lo sai, io e Barbara non siamo grandi amiche..." e lui si rabbuiò in viso. Allora non sapeva niente? "Non ne parla con te, lo sospettavo"
"...No, no, mi dice tutto! La tua fortuna è che, proprio in virtù del fatto che non siamo amiche del cuore, non mi costa niente svelarti questi segreti. Non ho fatto promesse solenni, non violerò nessun accordo di riservatezza!"
"Ah ah, simpatica, dovevi proprio ricordarmelo, eh?" disse lui. Oh, che mitico sorrisetto imbronciato! Si riferivano a un cliente dell'azienda, e all'accordo stipulato con lui. Per distrazione Luigi lo stava per violare, e se Barbara non lo avesse prontamente fermato sarebbe successo un disastro.
"La mia cara Babi, il mio angelo custode!" ricordò Luigi, sognante.
Non era stata una buona idea fargli la battutina. Comunque Eloisa continuò decisa:" Ci sono parecchie cosette che devi sapere, amico mio!"

"Ti va di parlarne stasera alla tavola calda? Mangio fuori che mamma fa il baccalà per cena. Non mi piace proprio! Viene mio fratello e gli cucina il suo piatto preferito, sai com'è."
"Anche io so cucinare molto bene, persino il pesce. Faccio una grigliata spettacolare..."
"E la Babi? Lei sa cucinare?"
Uffa, sempre lei! Pesantino come gioco. "So che sta provando a preparare torte e cupcakes. È la moda, adesso ci provano tutti."
"Uh, che informazione! Allora posso regalarle qualche attrezzo, una teglia, un forno, una pasticceria intera..."
"Che dolce che sei! E non solo per via delle torte e dello zucchero, insomma, sei carino!"
"Se lei lo pensasse! Lo dice di me, lo dice?"
"Che impazienza, dopo ne parliamo." rispose rassicurante Eloisa. Calma, amichevole. Invece l'avrebbe sbranato, così bello e sexy! Se lavorava bene poteva farcela, insinuarsi nella sua vita e nel suo cuore.
-Barbara-

Barbara intanto era scesa al quarto piano per prendere il caffè alla principale. La mega macchinetta era circondata da una ressa di impiegati e lei aveva moltissima fretta. Vestita con il suo tailleur viola in mezzo a gente casual in jeans e maglioncino, spiccava tantissimo e presto si girarono tutti a guardarla. In fila, di fretta e guardata male da tutti: fantastico! Era un salone molto grande quell'ufficio: le scrivanie in mezzo a questo open space. Ai lati minori, due uffici chiusi da vetrate e veneziane. Da uno di questi, incuriosito dall'improvviso silenzio che era piombato nella stanza, uscì il capo del quarto, ossia il responsabile della sezione che curava le ricerche di mercato. "Cos'è questo silenzio?" esclamò. Domanda strana ovunque tranne qui, dove dialogo e brainstorming erano obbligatori.
Tutti, come se ce ne fosse bisogno, si voltarono verso di lei e la indicarono col dito. 
"Qual buon vento la porta quaggiù, signora dei piani alti?" le chiese galante il capo. Barbara sorrise imbarazzata: "Di sopra la macchinetta è rotta. Scusi, non è per me il caffè, ma per la dottoressa Mattei..."
"Oh, la deliziosa Mattei. Caffeinomane, ma di gusti raffinati. Mi ha portato in una torrefazione un giorno..."
"Sì ma c'è modo di avere un caffè in fretta? Era furibonda già dieci minuti fa..."
"Non voglio avere sulla coscienza una così bella ragazza... Ammetto che mi piange il cuore sapendo che sparirà non appena otterrà il suo bicchiere di aromatica bevanda. Viene a cena con me?"
Barbara era molto sorpresa. L'uomo era affabile e la faceva sentire a proprio agio. In più era alto e atletico, due intensi occhi verdi, le tempie appena un po'grigie, ma nel complesso giovanile. 
"Certo, volentieri! Mi chiamo Barbara Riccardi." 
"Jeremy Mac Cloud, di madre italiana e padre scozzese."


"Ok, se si ha un pedigree, meglio mostrarlo!" disse lei, per cortesia.
"Cosa intende? Che sono un cane oppure ho dato una informazione non richiesta, vantandomi per altro?"
"Non mi metta in difficoltà, Jeremy!" lo guardò dritto negli occhi.
"No, non è tipo da cascare in simili trabocchetti. Quello che si dice di lei è meritato: una bellissima donna che sa tenere testa a clienti e fornitori, non ha paura di niente. Ottimo elemento, signorina Riccardi."
"Grazie." rispose fiera e suadente. "L'invito è confermato, dunque? O non sono più il suo tipo?"

"Che ragazza graffiante! La mia agenda mi dà una tremenda notizia, sono libero solo il prossimo venerdì. Sono desolato."
"Questa sera tanto non avrei potuto io, stanotte sono stata male e ho bisogno di dormire..."
"Credo che... Non è per mandarla via ma la fila è stata smaltita e di sopra la stanno aspettando. Mi ha fatto molto piacere conoscerla! Prenda il caffè che intanto cerco un mio biglietto da visita."
Così, con la clemenza del marchingegno che aveva accettato la tessera al primo colpo, Barbara attese davanti alla porta aperta dell'ufficio di Mac Cloud. "Entri! Trovato, non li uso quasi mai, se non in trasferta. Oppure li inseriamo nelle cartelline con i progetti e gli studi... Non le interessa e si sta ustionando la mano col caffè. Guardi, lì ci sono dei tovagliolini. Non è un guanto da forno ma un po' aiuta. Sa cos'è un guanto da forno, vero? Molte donne in carriera odiano cucinare."
"Mi diletto nel cake design, ma preparo anche ottimi primi..."
"Me ne parlerà, devo salutarla...oh, che scortese ma capisce, per non finire nei guai, lei ed io. Ma lo sa che ci sono il triplo di telecamere da quando abbiamo gli stagisti? A presto, Barbara, stringiamoci la mano e..."
Si avvicinò anche a baciarle la guancia: "L'attesa di rivederla sarà una dolce tortura".
"E il biglietto da visita?"
"Giusto, l'ho lasciato dove? Ah, nel cassetto. Tenga. Non ci sono tutti i numeri privati, poi glieli farò avere... Barbara, ciao."
"Ciao, Jeremy."

Andò via veloce, sotto gli sguardi curiosi di tutti, almeno trenta persone che si chiedevano chi accidenti fosse. Lei invece si chiedeva come mai non lo aveva mai visto, il capo ricerche di mercato. Ma soprattutto se faceva così con tutte o era un trattamento speciale. 
Quel comportamento buffo poi, era uno studiato copione in stile finto-impacciato oppure il vero segnale del fatto che lei lo aveva già in pugno? Oh, che carino!!!
Consegnò il caffè alla Mattei che già se lo era fatto portare dal bar all'angolo. 
"Se aspetto te, Barbarella, sono rovinata! Ti sei goduta le chiacchiere con Mac Cloud? E chiudi quella bocca: lo so perchè abbiamo fior di telecamere su ogni piano. E facoltà di vedere i monitor da ogni postazione boss. Ora vattene, hai il contratto del Gelato Fiammetta da stilare. E per favore, prima che parta la campagna in tv, cerca di convincere il titolare a cambiare nome al prodotto!"
"Già fatto, è irremovibile. È il nome della figlia."
"Non poteva battezzarla Ghiacciola, Slavina o Teleferica?"
Quanto non era divertente la Mattei. Era una battuta? Doveva ridere o no? Perchè non c'era lo zio, almeno lui te lo faceva capire quando scherzava. Con l'occhiolino, una pacca sul sedere... "Vado a cercare una soluzione, dottoressa Mattei."
"Quel caffè dal quarto piano portalo via. Se ti va, puoi berlo."
E anche qui si capiva poco se era un tentativo di essere gentile, oppure uno sgradevole 'bestia bevi i miei avanzi'. Il bello di Barbara, che non se la prendeva e non ci stava a pensare su. Nessuno riusciva a farla arrabbiare, sul lavoro. Beh, Luigi era una particolare eccezione.

"Finalmente è tornata, guarda come è bella..." diceva Luigi ad Eloisa. E la seguiva in ammirazione, vicino alla vetrata, che sorseggiava in piedi il caffè. Tolse dalla tasca assieme il messaggio rosso e il biglietto di Jeremy. Lo guardò, era elegantissimo. Il suo nome era in caratteri corsivi e grandi, l'iniziale J in rosso, tutta riccioli. Lo mise dentro alla lettera perchè non si sciupasse, arrotolò bene e, pensando di non essere notata, schioccò un bacio al prezioso bigliettino di Jeremy. E via nella borsetta appesa col giaccone, era un tesoro che non doveva perdere. Tra appunti, scontrini, soldi, tessere, fazzolettini di carta, le tasche erano troppo trafficate.
Tornò vicino ai due tutta raggiante:"Che bella lettera scarlatta! Una J sciccosa! Oggi sono davvero felice..." e poi si sedette con un gran sorriso, gli occhi però solo per il contratto dei gelati.
Arrivata Barbara, si dimenticava di Eloisa. Le mandò un altro bigliettino realizzato al momento: "Finalmente ne saprò di più, sfuggente Dea..."
Quei puntini sembravano fatti apposta per inserirci una bella N. Doveva investigare, comprendere. Era troppo angosciata. Per quanto -stava notando-, in compagnia di quel Jeremy aveva saputo dimenticare tutto. Che magia! Improvvisamente sentiva nascere in sè un piccolo sentimento per quel bell'uomo del quarto piano. Tutte le espressioni facciali legate a questi pensieri, tutte Luigi le pensava rivolte a sé. Non l'aveva vista scrivere sul foglietto (in quel momento Eloisa lo aveva chiamato per dargli un biglietto con il suo numero di casa e la mail personale. "È una mail molto privata, se vuoi mandarmi delle tue foto, dei video..."
"Perchè? Cosa vuoi che ci sia da vedere... Al karaoke faccio pena e anche a giocare a calcio, non è il caso di mandarti i miei video!"

Proprio non voleva capire, Luigi! O faceva il finto tonto? Per la miseria, una donna che ti chiede foto e video che intenzioni ha? Che fotografie, che particolari le interessano?

Beh, comunque, per niente preso dalla conversazione con Eloisa, lui ammirava Barbara sorridente e felice. Come da ragazzini, quando si erano messi insieme. 
Era una giovane donna, splendida, acerba, con le sue forme morbide, il sorriso sconvolgente. Sempre allegra, piena di sogni e progetti pazzi. Non era ancora cinica e cattiva. Gli diceva cose bellissime. Cosa le era successo non lo sapeva, forse doveva solo fare la voce grossa in un mondo di uomini, dimostrare di avere le palle. Ad ogni modo lui aveva un unico obiettivo: farla sorridere di nuovo. Già -lo dimostrava l'espressione di entusiasmo che era scaturita dalla lettura del suo biglietto - ci stava riuscendo. 

E quanto più felice sarebbe stata potendolo stringere a sé, godendo di tutte le sue carezze. Erano piccoli, non c'era mai stato del vero sesso, un rapporto completo. Barbara una sera, dopo una pizzata tra colleghi d'ufficio, complice una birra di troppo, gli aveva confessato che le era sempre rimasta la curiosità. 
"Tu non ti chiedi mai come sarebbe stato? So che è assurdo, però credo che -guarda, la stanza gira!- sarebbe bello provare. Per completezza." 
Quella volta sorreggerla fino a casa era stato divino. Che dolce peso, la sua bella imbambolata! Sul cellulare gli arrivavano i messaggi degli amici:"Stanotte ti diverti. Non ti urlerà di sparire!" "Una occasione irripetibile." Ma no, Luigi la amava e quel momento lo sognava in ben altro modo. La notte magica stava arrivando. Era tremendamente felice.


fine puntata bonus: 1_b             del romanzo amori



§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^

Questo racconto fa parte del percorso tematico Dreamer: dove presento i miei scritti finiti. Rarissimi, perché non finisco quasi niente :)  Mi stufo, ho sempre nuove idee da fermare sulla carta...


Ciao e bacioni dalla vostra blogger


§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^§§§°°°°°*****^^^^



<< Amori 1 - - - Amori 2 >>

Buone feste! Una sorpresa extra per il racconto Amori

Ciao a tutti, vi state divertendo in queste feste? 

Vi ricordate quando vi ho annunciato lo step 2 dello speciale di Natale? [Clicca sul giallo e vai, quelli gialli generalmente sono i link]


regali dreamer passion

L'idea era questa, che vi avrei raccontato i dettagli hot sui quali avevo glissato. Dai, avete visto che certe scene le ho saltate completamente. Delusi?
Qualcuno mi ha fatto notare che era il caso di raccontare tutto, altrimenti che racconto hot è? Perciò ho pensato di rimediare. Qualche bella scena c'è già, per la vostra curiosità morbosa, l'avete già letta, ma alcune opportunità di stupirvi (si spera) erano state sprecate. Avete già visto cosa succede nello studio del tatuatore Tricks, nel furgone nero, con il fotografo mr H, con tutti gli amici di Jessie in "Sono tutta tua"... Mancano molti pezzi, lo so; effettivamente le ragazze sono tre, birbantelle, e ne combinano in continuazione, pensavo che soffermarmi su certe cose potesse nuocere alla trama. Invece pensa un po', a qualcuno piace piccante. Ok, vada per il piccante.
Naturalmente apprezzerete lo sforzo di fantasia, nell'immaginare una quantità di situazioni che non ho mai visto né provato, purtroppo (per il racconto) sono stata una brava ragazza nella mia giovinezza... 

C'è di più. E ve lo spiego dopo in piccolo (la parte che non leggerà nessuno, ah ah lo so già).


         
Jessie  - Lola - Barbara
le protagoniste
Il regalo extra natalizio è una puntata bonus per ogni puntata che è stata pubblicata. Cioè altre 18 puntate per voi!!! Inforcate gli occhiali per una lunga maratona di Amori!!!


LE PUNTATE DI "AMORI"


Ecco il testo "noioso". Ciao a tutti, vi state divertendo in queste feste? Io sì, ma ho trovato anche il tempo per rileggere con attenzione il mio racconto a puntate. Come è ormai chiaro e lampante, è un'opera scritta di getto, che si ispira agli avvenimenti del momento o a particolari ricordi che riaffiorano alla mente. E' sicuramente un modo di scrivere molto interessante e di massimo gusto per chi crea, perché consente il massimo della spontaneità si possono seguire liberamente i propri pensieri. Questo può funzionare fino a un certo punto. Arrivata alla puntata 18, era necessario rimboccarsi le maniche, studiarsi la trama che più fitta e ingarbugliata non si può, capire chi accidenti è e che cavolo fa, mettere tutti i pezzi a posto. Tradotto in giorni, una settimana. Tradotto in una frase "ma che palle". E' odioso, veramente! Certo, a suo modo una operazione interessante, impegnativa, che richiede tanta fantasia e lo sforzo di far combinare la miriade di personaggi e avvenimenti e i salti avanti e indietro nel tempo! Era complesso ma credo di esserci riuscita.

Le scene hot! Era ora :)
Questo avviso vi dice quindi che non solo avrete i famosi e tanto attesi Contenuti Speciali con le scene hot, ma anche delle puntate bonus che renderanno più leggera e scorrevole la lettura. Da lettrice - lascio passare del tempo per dimenticare la storia e leggo mettendomi nei vostri panni - mi sono accorta che certe parti erano molto compresse.

Commentate per avere le puntate illustrate da veri artisti!
Beh, l'esperimento era anche vedere la vostra risposta, i vostri commenti, ma non siete dei lettori chiacchieroni (vi ricordo che potete commentare anche nella mia pagina facebook, trovate in alto il link per arrivarci). Non mi avete aiutato granché. Ho aspettato, ora però devo correre ai ripari. Anche perché la classifica dei post più letti mi dice che molti di voi hanno preferito la fanfiction! No, dai, datemi un'altra chance. Anche perché la fanfiction ha solo tre puntate, che ci fate? Lasciatemela finire almeno.

Sarà più facile ora la storia di Amori, mi date questa seconda possibilità? Un patto, state ben attenti: se commenterete le puntate le farò illustrare, ognuna da un disegnatore diverso, così diventeranno veramente fantastiche. Uno o due disegni, niente di impegnativo. Qualcuno già si offre?
Nel frattempo vedrò di togliere tutte le immagini che hanno. Se non vi esprimerete in proposito, vi toccherà sopportare ancora una volta i miei disegni! Quindi vi conviene scrivere: "Bellissimo ecc. ecc. lo facciamo disegnare da un artista?"
E ora vado a sistemare il mio caotico caos. Bye bye! E' sabato, buona spesa!!!



Vado a scrivere. Ah, anche i vostri suggerimenti riguardo alla trama sono graditi. Ho già una mezza idea di come fare terminare le vicende, però se volete rendermela più difficile, prego! :D Sono qui apposta.

vostra Dreamer  / Nadia 

domenica 22 dicembre 2013

1D Christmas: tutti i post dedicati alla band


Siccome questo blog è estremamente caotico, serve un aiutino per ritrovare tutto. Come sempre, clicca sul giallo per arrivare ai post. Si parla degli One Direction nei seguenti articoli:

one direction, one glaciation

Un fumetto ironico ambientato all'età della pietra... con tanti dinosauri e una morbida sorpresa!

one direction/blogger io? 

Mi incuriosivano le bambole dal telefilm Farscape, e così ho trovato...

one direction, il disegno + visualizzato

Indovinate un po' qual è? Si fa tanto per creare nuovi personaggi e storie e poi le ragazzine si innamorano del disegno delle carote...


one direction/ sei directioner?

Ancora a parlare di loro, ma è un vizio! Le mamme comunque dovrebbero conoscere bene il fenomeno, è fondamentale.


one direction, la finale di x factor italia

one direction /speciale natale 2013
Più che altro, shopping sfrenato nel loro store!!!


one direction, foto del 1900

one direction, halloween e minions
  

one direction, un mix
 Non solo i dischi, ho ascoltato anche i mix creati dai fans! Non male!

one direction, best song ever 

one direction, screenshot e cioccolata



      
E ora, curiosando in rete con mia figlia...

Commenti al film "This is us":

- Smettila di dire che sono orribili, loro sono molto bravi a cantare, te invece sei stonato. Se loro cantano male pensa un po te che hai una voce che anche un morto vomiterebbe
- Fra un po di tempo questo gruppo sparira, non riusciranno a battere i miti della musica!
- Mi sono emozionata, sono belli, hanno talento, sono perfetti. Non c'è altro aggettivo che posso dargli.
(thumbs up! Ma non c'è altro aggettivo si riferisce a quale, dei mille che dice?)
- E voi haters potete stare solo zitti, perchè nn è vero che sono arrivati così in alto per la bellezza. Una mia amica che è cieca li ama solo potendo sentire le loro voci.
(sensibilità zero. E poi per forza, no?)
   

- Sono solo cinque ragazzini snob che fanno successo solo perché sono belli...
(sono i maschi invidiosi, questi...)
- Ti fa venire i brivide, perché loro riescono a non farti sentire triste e a non smettere di sogniare
(l'italiano è un optional...)
L'ho visto più di otto volte lo consiglio a tutte le directioner
(più di otto volte quanto fa? Otto volte e dieci minuti? Nove? Dieci?)
- Da bruciare, non sprecate tempo, piuttosto guardate un film di Woody Hallen
(questo voleva fare l'intellettuale...)
- L'ho visto al cinema e adesso cel'ho sul tablet e sul telefonino
- Fa cacare, e bruttissimo.


  

- Gia mi sono messa a piangere vedendo il trailer lol
- K skifo  io odio voi 1D!
- Mi commuovono
- Adoro questo film, e me ne frego ALTAMENTE dei commenti negativi
(e tante faccine, e le date dei concerti, nickname tipo HarryMariannaStyles99...)
- Madonna bellissimamentissimamente, nn ho parole x qst film
(bellissima mentissima levissima!)
- Il film che mi ha fatto piangere come una fontana. In senso buono.


        

- L  unico film che mi ha fatto sognare e piangere grazie idoli... I WE LOVE 1D
(I o we? Decidi il soggetto!)
- One Direction is the best boy band ever and everyone knows it. The only thing I don't like is that i couldn't see this film because when i went to the cinema to see this film my mum took me to the hospital for an appencite! 
(cioè, fammi capire, stai per entrare al cinema e arriva la tua mamma e dice: "Adesso si va all'ospedale a togliere l'appendicite e poche storie!" Sì, magari aveva l'infiammazione da giorni e la mamma ha aspettato l'ultimo momento... ma dai!!!)


 Questo poster è qui davanti a me sul muro!!!

  
       XOXO!!!!!!
- Che bello questo cinema
(il cinema???)
- Ho riso tantissimo. Ah ah ah Cinematograficamente non ha alcun senso, ma è il miglior film/documentario di sempre
(allora? Ti piace o no? Cinematograficamente che?)
- This is us: si commenta da solo
- Evvai, vi amo nn so cosa farei senza di voi




- Merde umane la rovina della musica assieme a biberon e Moreno 
(però Moreno lo mette maiuscolo!)
- 1D. Perfetto. 
(sintetica!!!)
- Per-fect 
(quanto andranno avanti con questa storia???)
- Ottimo love you
(spiegare il soggetto. Tipo Ottavio loves you? bah)


- Amori ,bellissimi vi amo
(questa è una truzza che si fa le foto dall'alto)
- Sono gay ugh
- Bimbiminchia ovunque, non ho parole
(se non hai parole, non commentare...)
- Belliximo!
- 5 stupedo 
(what???)




 - Il film più bello che abbia mai visto, parola di directioner!
(oh, allora mi fido)
-Harry è bellissimo, ma anche tutti gli altri
(quindi? Chi è più bello? O non vuoi far vedere che ti piace solo Harry, insomma deciditi)
- One Direction?!?! Fate gagare nn sapete cantare ma andate a lavare i pavimemti dei bagni scolastici!!!


   
- Directioner is promice
(cioè? promise?)
- Loro sò belli tu sei n'aborto
- I beathles faranno parte della storia, ma voi avete scalato la classifica e rubato i cuori a miliardi di directioner
(ma che vergogna essere assimilate a cotanta ignoranzaaa!!!)
- Apparte il fatto che io me ne frego di tutta la genta che dice che sono gay. 
- Ogni volta mi sorpendono con le loro canzoni.


- Ragazzi entrate nella mia comiunity di google + dedicato interamente alla musica dove tutti possono condividere i propri gusti musicali. Il nome della comiunity e ... 
(una volta puoi anche sbagliarlo, ma due!!! E le concordanze, il verbo essere, tutto optional. Per la cronaca, il punto ce l'ho messo io) 

- Sono il mio TT li amo
(sono il mio tavolo???)

- Directioner xever
(che passa inosservato, la aggiustiamo mentalmente, ma così è per ever! O scrivi 4ever o xsempre)

- Ce da dire che sono più maturi, più cresciuti musicalmente, sono più commerciali.
("commerciale" è una parola che non ha mai un significato univoco: voleva dire una cosa buona? Di solito è sinonimo di scadente, opportunista, per tutti, non ricercato, non maturo. Boh)
    

- Un fantastico albim fatto da fantastici musicisti :-)
- Imparate da altri cantanti come Eminem. Che schifo, e le solite bimbemerda che lo comprano.
- Super beautiful Niall Horan Liam Payne Harry Styles Louis Tomlinson Zayn Malik
(ma a cosa serve scrivere tutti i nomi? Non se li ricordano?)



ciao ciao directioners! e buone feste!!!
Leggete anche gli altri post: storie, fumetti, notizie, curiosità.