giovedì 27 dicembre 2012

Bocciati i buoni propositi per il 2013...e lo Hobbit


Se vi ricordate bene, quando avete letto questo articolo non c'erano i banner. Ma già che lo tiriamo nuovamente in ballo, mi sembrava il caso di aggiungerli. Cosa ci facciamo qua? Se avete cliccato sul link, siete in una delle lezioni del famoso Guru Son Set Per Son, che spiega le personalità. E dovrebbe portare un pochino di chiarezza nella nostra psiche confusa e stressata... 

Siamo, con questa nuova incursione, a novembre 2013 e presto si comincerà a pensare seriamente a questa cosa dei bilanci di fine anno, e le cose da fare, da cambiare...
Che obiettivi hai per l'anno nuovo?

Questa la domanda da farsi, prima ancora di impazzire per il Natale, che ha un'atmosfera drogante, che distorce la realtà. Tutti buoni, tutto bello, tutto facile. No, non è un momento buono per valutare. E se lo dice il nostro Guru...
Vuole proprio sapere cosa ci succede ogni anno in questo strano periodo. Volevo raccontarglielo ma no, lui apre direttamente il mio diario. Che poi non è significativo, gli anni precedenti avevo più sogni e buone idee... Sai cosa gliene frega. Ma riuscite a immaginarvelo, sto Guru? Insopportabile, ma cosa vuoi, ci si fida. Emana tutta un'aura di saggezza, non può sbagliare... Ecco quindi il mio diario dell'anno scorso, così com'era:

Ci ho pensato, ci ho riflettuto, ho considerato e quest'anno...
 non ci sono buoni propositi
Non inizierò per niente, tanto non ci riesco. Punto e basta. Resto culona e sedentaria, non è proprio fattibile.
E dire che ci mi sono anche documentata moltissimo, in questi giorni! 


Poi arriviamo anche allo Hobbit, con una recensione molto interessante...


Per fare un esempio, ho letto tanti post di un blog piuttosto completo sulla motivazione, che trovate qui. Ci sono tante idee e strategie, eppure so già che per me non può funzionare nulla. Mi ero ridotta a fare elenchi di buoni propositi due volte l'anno, quindi cosa devo pensare? Che la grande Dreamer è una grande testona e non la capisce! Puoi mettermi un guru davanti che sia pagato per spronarmi 24 ore al giorno, ma io sarò refrattaria, ignorante, incorruttibile. 

E leggendo questo, potete capire la reazione del grande Guru! Lui ce la farà, ci mancherebbe!
Non esiste missione impossibile per Son Set Per Son... 
Non è carinissimo l'orso ciccione? Leggi il suo blog, a me piaceva molto! E mi piacerebbe disegnare così bene... Che peccato! Era proprio uno dei buoni propositi, imparare a disegnare decentemente, ma ormai pazienza. Non se ne accorgerà nessuno :) 

Dopo che provi un po' di sistemi e vedi che tutto, anche l'ultimissimo libro americano, ti fa fallire, bisogna arrendersi all'evidenza. Non ce la posso fare, non è nel mio DNA, non ho abbastanza forza di volontà. E voi? Come fate? Dai, c'è un sistema... solo che chi lo trova non me lo vuole dire!!!


Prendiamo ad esempio Bilbo, lui è determinato nella sua missione, non si ferma a metà strada perché si è rotto le scatole, o non vede miglioramenti, o ha qualcosa di più divertente da fare. Bisognerebbe essere eroi, molto motivati, molto decisi. E come si fa? 
Si fa, si fa... stavolta ce la faremo, dice il Guru. Sono una situazione disperata ma saprà come farmi ragionare e ripartire. Che io gli risponda che, con il rischio di restare senza nemmeno uno stipendio in casa, c'è poco da progettare, a lui non importa.Spero di riuscire a darvi una risposta prima che mi stacchino internet :) Qua sotto, un film di cui si è parlato tanto e che mi vedrò qui a casa, che al cinema faccio fatica ad andarci, è così scomodo per la mia schiena... Niente lagne, mi dice il Guru 
non ti lamentare  vs   non fare l'eroe


Il prequel dell'altro film fantasy che non ho visto, che sarà il primo di tre prequel... 
Tre-prequel, quasi uno scioglilingua, non si può sentire! Tre-tigri-contro-tre-tigri! 
Ma la recensione - doveva dettarmela -non arriva,  insomma chi ci è andato non mi racconta niente: gli  ho estorto che ha tanti effetti speciali, che la storia rimane in sospeso alla fine del film, che c'è questo drago che sta per lasciare campo libero ai buoni, che mandano questo Hobbit perché il drago non conosce l'odore di tali creature... Beh, non ci ho capito molto. 

E sono riuscita a fare la domanda più stupida della storia!!! 
Sapendo che questo avviene 60 anni prima dei fatti del Signore degli anelli, e che c'è anche Gandalf, sono stata capace di chiedere: "C'è ancora Gandalf? Chissà come è vecchio!!!"
Idiota, se questo succede prima, sarà più giovane, no? 
Mica tanto a giudicare dalle foto, è già abbondantemente pelato già in questa avventura "giovanile" ! 
Da donna, direi che Bilbo Baggins non mi piace per niente, meglio il tipo gnomo della prima foto o al limite, il tipetto del tesssssoro... 

 lo dice anche propp, qualcuno aiuta l'eroe
Per affrontare grandi imprese bisogna avere grandi motivazioni o una grande paura, o speranza di grandi ricompense. E chi ti sta accanto. 
Raramente l'eroe ce la fa da solo, ha un amico o un oggetto magico, o una fata... noi gente normale invece non ne siamo accessoriati. Gli amici ci sono, certo, ma è difficile che abbiano i nostri stessi obiettivi. O peggio, vi potrei citare l'esempio di quella ragazza grassoccia che va in palestra con l'amica, e mentre questa diventa bella e tonica, la prima resta rotonda. Se ti succede una cosa del genere, col cavolo che intraprendi progetti in gruppo o in coppia! 
I guru della motivazione la chiamano con un termine tipo "forza d'animo condivisa" (o estesa, non mi ricordo), e ti giurano che funziona. Bah... Io personalmente, nel gruppo sono sempre quella che non riesce, avrò un bug di fabbricazione. Probabilmente divago, come quando scrivo, penso ad altro, mi deconcentro. Non so come fanno gli sportivi, quanta disciplina! Quando la distribuivano, probabilmente ero al bagno!!! Continuerò a leggere, c'è ancora tempo prima del fatidico primo gennaio. Se trovo un metodo infallibile, sarò qui a comunicarvelo, tanto esiste, deve esistere: come fanno gli altri?

Comunicazione di servizio: nel nuovo anno ci sarà sicuramente una novità per tutti noi, su questo non si discute! Avrò degli ospiti molto graditi, degli amici che come me amano le storie e i fumetti, ma anche altre forme d'arte. Potrete ammirare tanti lavori di questi artisti partendo da questa pagina che farà solo da piccola vetrina per il grande mondo che troverete nei rispettivi siti e blog. Sono una scrittrice ma soprattutto un'esteta: mi piace circondarmi di cose belle... mancano pochi giorni, tornate a vedere le novità!!!

 Ecco, il Guru, sommo e infallibile che vedete qui sotto, stava per bacchettarmi, ma poi ha letto la pubblicità, cioè un vero Buon Proposito? E questo non lo consideri? Ospitare gli amici con le loro imprese non era una buona cosa? Mi dice così e io ci rimango anche male. 
Infatti poi l'ho fatto, ho ospitato qualcuno, ho parlato delle varie iniziative che avevano in corso, come per esempio qui:
una canzone da promuovere...
16 Mag 2013
... o un sito...
14 Mag 2013
... oppure un canale youtube (questo è mio figlio, DOVETE guardarci)
20 Mag 2013

Sì, ma... quello non conta. E' solo il blog. Tipo, intendevo i buoni propositi come cambiamenti epocali, cose che ti cambiano la vita...
ehi, non deve essere un obiettivo enorme, nessuno pretende che tu cambi il mondo
Ancora una bella immagine dalla pagina facebook del film, che ci sta bene

Io sono pigra e lo ammetto, ma per risolvere la questione dei cambiamenti da fare nel 2013 ho scritto già mezzo quadernone, analizzando alla lettera cosa ho sbagliato nelle precedenti formulazioni e considerando ogni errore di metodo, tempo o gradualità. Ho appena trovato un modulo dei buoni propositi da stampare qui, ma sono scettica. Come può andare bene per tutti? 
        
E poi, per una impresa così grande, non hai il tempo di metterti a scarabocchiare una tabella? Non mi piacciono le applicazioni, i calendari, le agende, i promemoria, quindi sì, è un parere forse distorto dalla mia "vecchiezza" culturale, io vivo per carta e penna, e se la gente le leggesse, preferirei scannerizzare le pagine manoscritte! La tecnologia vince sempre, devo arrendermi all'evidenza. 

Il mio e nostro Guru, infatti, non ci crede molto a queste tabelle, come se un foglio di carta o un programma o un app possano creare volontà e disciplina. Per quanto evidenziate siano le scritte in agenda, o lampeggianti e bippanti le notifiche che ti ricordano cosa devi fare, se tu molli c'è poco da fare. 

Vuole vedere l'agenda, la mai agenda, va bene. Cosa c'era? Idee salvaspazio per la casa, la voglia di mettere in ordine e avere una casetta carina, sistemare le carte dell'archivio... 

Quelle cose che inizio ogni anno e non finisco mai. Mi stufo e rimando all'anno dopo. Mi sparisce la motivazione. Che ci devo fare? Sono così volubile :) Comunque, mentre mi ci dedico, sono momenti intensi, di tanta energia!
Dall'agenda: Ah quante ispirazioni davanti alla parete della ferramenta , quante idee! Mio marito non capisce, ma che uomo è? Io mi commuovo davanti a un trapano!!!

Prima di tutto ho fatto le ricerche per l'arredo, lo sgabuzzo è pulito, ha cambiato faccia, certo non è finito però abbiamo già un'idea. Il lavoro è bloccato così, tanta stoffa in giro e cartoncini.

Creazione dei contenitori per la raccolta differenziata; cuscini; composizioni fiori di plastica; studiare il fumetto tanto tanto... Combattuta tra cose pratiche e mentali!!!
Resto comunque dell'idea che sulla carta si riesce a fare più chiarezza. E poi il computer è dispersivo, tra cercare le foto e i siti, più vedere le cose che mi capitano per caso nella ricerca, saranno già tre ore che ho iniziato a comporre questo post, è assurdo! O io sono tremendamente lenta col computer ... 

Macché, sono dispersiva. Distratta, muto d'accento e di pensiero. Come posso quindi portare avanti un progetto come si deve? Con la testa tra le nuvole non si conquista niente. Ho bisogno di sistemare la mia vita reale; la fantasia va benissimo, ma non basta. Sveglia!!!
E mi ridurrò così, io e le mie nuvole, ma quello che era davvero importante è volato via...
beh, allora mi consolerà l'attore Aidan, sebbene sia carino solo in questo film, almeno per i miei gusti (controllate tumblr):
   
Ci sentiamo la prossima volta, quando vi spiegherò meglio quello che non va nei metodi di autoconvincimento che ho trovato, naturalmente che non si addice a una come me, ma che potrebbe funzionare per voi! A presto, friends!

Questo no, poi non l'ho fatto. Voglio fare troppe cose, troppissime. Forse basterebbe darsi un limite di obiettivi da perseguire, poi chiuso un argomento c'è posto per qualcosa di nuovo. Certo, Guru, hai ragione, ma sulle mie nuvole, dove vivo, nella fantasia, c'è tanto posto!

Per il 2014 dovrò essere categorica, seguirlo alla lettera. Quanti me ne permetterà? 10 sarebbero pochini... Il compitino per la prossima volta è andare a cercare tutti i propositi che ho deciso di seguire. Ah, bello, e dove? Agende, quaderni, qui nel blog, oppure su facebook? Scrivo ovunque e non mi ricordo nemmeno dove... Che difettaccio :) 

Intanto faccio una cosa, questa qui dei metodi di autoconvincimento, che servono. In una certa misura funzionano, anche per me. E' che io mi arrendo, però sono studiati anche bene. Il mio Guru se la prenderà, ma noi non glielo diciamo... 

Curiosiamo sui principali sistemi. Ci vuole un altro post però. 
Se siete capitati qui e non c'eravate alle prime lezioni col tutor, ecco i riferimenti:

17 Ott 2013

venerdì 21 dicembre 2012

Voglio un moroso!!! Che assomigli vagamente ai 1D

Questo mi ripete la mia amica molto trasgre, pervy, per niente sfigghy... A me cosa me ne frega, sono sposata! Ormai...
Il mondo non è finito, ma ancora non è detto, ci sono alcune ore di incertezza.
Allora guardiamoci i divini, mitici, insostituibili... Cugini di Campagna? NO, gli One Direction!!! 

Ma voi lo usereste lo spazzolino? C'è anche quello canterino... Ma si può? 
Questo vogliamo vedere... sgurugagakfhjaofwofjasofo

:Q____




Ora una piccola tortura, dovete leggere qui, però poi dopo c'è un regalino - non vale scrollare! - ecco qua: 

(è stata avvistata anche nel Torrente Tavollo!!!)
(duck face...dall'intervista )


In anteprima, una mia descrizione che finirà in un sito di gruppo, un progetto molto carino sul fumetto che sta partendo, che emozione!!! 

Beh, io mi vedo anche così:

Madre di due teenager e di un elfo (Marino), Nadia già da bambina manifestava le caratteristiche del suo segno: una scorpioncina tutta crudeltà! Era una bambina terribile che raccontava storie spaventose ai suoi piccoli amici e torturava la cuginetta Babozza, con la quale però si scatenava anche in sessioni creative pazze e sconclusionate, culminate nella poesia "Vise due colombe e sguaitò", trionfo del nonsense! 


Oltre ad inventare nuovi giochi per i compagni della Piazza, teneva dei diari ciccioni e appassionati, poi bruciati in una solenne cerimonia di passaggio all'età adulta. La sua storia più precoce fu, alle elementari, una sorta di Lost nostalgico, con lei naufraga in una misteriosa isola deserta; in quella occasione fece il suo primo tour promozionale, trascinata dalla maestra nelle altre classi per mostrare il quaderno! 


Cresciuta come una ragazza romantica e incredibilmente timida, per qualche tempo si è dedicata alla ricerca del principe azzurro. Appassionata del mondo e del viaggio come esperienza di vita, ha girato l'Europa in camion per provare il brivido dell'avventura. 


Ora che è diventata una tranquilla casalinga - chi ci crede? - Dreamer disegna fumetti e scrive di tutto, tentata dal giornalismo e dal turismo, dedicandosi però principalmente ai suoi personaggi strampalati: re e pittori, commesse e cassiere, elfi e pulcini, poliziotti e cowboys... La classica signora insospettabile, che tra un risotto e una scaloppina, coltiva grandi sogni. Le piante no, quelle le muoiono tutte...  ;D

Questo sotto l'albero...

link al test d'amore dei One Direction!!!

E' vecchia, ma non è una cattiva idea, vero? Che ragazzacce che siete!

ciao da Nadia & la directioner mascherata... 







giovedì 20 dicembre 2012

Ormai ci siamo!!!


Buon trapasso a tutti! Se ce la caviamo, siete invitati alla mia maxi festa fumettosa, già da dopodomani mattina!!!

Nadia

martedì 18 dicembre 2012

I Santi : conoscete il piccolo Raffaello!!! *u*

Eccomi a voi con le nuove puntate del fumetto di
Raffaello Sanzio e il suo papà


Li troviamo a Gradara, bellissimo castello delle Marche, dove stanno lavorando a un dipinto. La storia parte da lontano, dal Rinascimento, e anche questo progettino mi occupa la mente dalla primavera scorsa, quando ho realizzato questo prototipo:

Prima di dirvi come ho fatto a realizzare il disegno, e poi i quattro molto più pregevoli che costituiscono l'inizio della storia, lasciate che vi racconti qualcosa di Raffaello. Qualcosa che non conoscete già...


Alterno gli articoli e i disegni. Dopo aver letto di Raffaello in Giappone, vi mostro la tavola ad acquerello, quella dal look più medievale di tutte! Ma sapete anche voi che i quadri antichi, cui ci abituiamo per i colori classici marroncini, erano nati in realtà belli vivaci, e i restauri ce li restituiscono così...
Come ho fatto? Ecco il procedimento:








E poi una tavola "fantasma", che poi non fu utilizzata nella stesura definitiva (che trovate più avanti):


Riferendomi a questa pala d'altare, 
che fu dipinta per la chiesa di Santa Sofia da Giovanni Santi, già famoso artista a Urbino. Se la Treccani lo definisce modesto ma con una ricca cultura figurativa, Wikipedia si dilunga  maggiormente sugli artisti che lo influenzarono, come per questa opera in particolare Bellini, ma seppe prendere tutto il meglio dai fiamminghi, da Piero della Francesca e dagli altri grandi artisti attivi nelle varie corti italiane. Un artista che è stato rivalutato da una recente monografia ('94), ad avvalorare il detto: "il dilettante copia, il vero artista ruba".  

Torniamo alla mia tavola di fumetto, che avete visto sopra. Mentre il mio tutor di Fumetto Disney lo definiva "un gioiellino",anche il giornale della mia città (grazie, grazie, grazie non finirò mai di ringraziarli!) mi dedicava un paio di paginette:


 La vedete la tavola qui sul giornale?

Io amo Gradara, e dopo sposata (servizio fotografico al castello, dove altrimenti?) mi sono trasferita lì. Non ho fatto più di 5 km, non è stato un trasloco tragico, ma era fin da piccola che volevo abitare a Gradara... più precisamente nel fantastico castello, che nostalgia dei tempi in cui era ricoperto dall'edera!  Aveva il fascino dell'uomo con la barba di due giorni... vissuto, autentico, rustico. 

Per me Gradara è molto bella e ogni mio momento lassù nel borgo è stato un momento felice, commento un po' infantile ma vero, dal cuore. Come infantile può sembrare questo disegno del castello, restyling dello stemma della città a modo mio. Prima gli stemmi, antico e più moderno, e poi il mio scarabocchio:


Per Gradara, vedi Visite, info ed eventiPro Loco e Capitale del medioevo. Le prossime volte vi consiglio i siti e le pagine più fantasy e romantiche, e quelle di ricette, tutto quello che c'è sul web per voi (che la ricerca con google non vi svela proprio tutto...)

E' giunta l'ora del fumetto, bando agli indugi, cioè forza, diamoci una mossa! E diamogli una letta...








concludo con il logo e state attenti: quando lo rivedrete significa che c'è una nuova puntata o un approfondimento su Gradara, i castelli, il fantasy ecc. 

 Ciao a tutti!

In questo blog, disegni miei, foto matrimonio e scannerizzazione giornalino mie, e il resto dal web. Non copiate niente che vi linciooooooooooooo!!!!